Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto

CROTONE – Nuovi accertamenti dell’ispettorato del lavoro in Calabria che ha portato alla scoperta di nove lavoratori occupati in nero nel crotonese nell’ambito dei controlli effettuati in un esercizio di ristorazione pubblica e in due differenti cantieri edili della provincia da personale dell’Ispettorato del lavoro assieme ai militari del Nucleo carabinieri dell’Ispettorato e in collaborazione con la Questura di Crotone.

Le tre attività imprenditoriali sono state sospese e per i titolari è scattata una denuncia.

Inoltre, sono state comminate sanzioni amministrative totali per circa 33 mila euro. Contestate violazioni di natura penale e sanzioni per 6.500 euro.

I controlli rientrano nell’operazione «Albachiara» avviata dall’Ispettorato del lavoro di Crotone per il contrasto del lavoro nero, sommerso e irregolare. Le attività proseguiranno per tutta la stagione estiva con l’intensificazione di controlli e verifiche in particolare nei locali pubblici come bar, ristoranti, strutture turistiche e nel settore dell’edilizia.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •