Tempo di lettura 2 Minuti

CROTONE – E’ l’Area archeologica di Capo Colonna, a Crotone, al primo posto della classifica provvisoria delle votazioni nell’ambito della Campagna del Fai, “I luoghi del cuore”. Per raccogliere adesioni per il sito, sono già state organizzate diverse iniziative, l’ultima della quale prevede un concerto di artisti locali, previsto per domenica 24 luglio. A poco più di due mesi dall’inizio dell’8ª edizione de del censimento organizzato dal Fondo ambiente italiano in collaborazione con Intesa Sanpaolo, a votare, finora, sono state oltre 200.000 persone, che hanno indicato finora più di 22.000 differenti “luoghi del cuore”. Luoghi indicati per «la necessità di valorizzazione, l’urgenza di azioni di tutela, la bellezza, il degrado o l’affetto che evocano».

[editor_embed_node type=”photogallery”]70280[/editor_embed_node]

 

E quelle raccolte dal Fai non sono «solo firme cartacee, ma soprattutto segnalazioni online in questa prima fase di censimento, che sono arrivate a oltre 133.000 con un aumento del 63% rispetto al 2014».

L’Area archeologica di Capo Colonna, come ricorda la stessa Fondazione è zsituata dieci chilometri più a sud della città di Crotone e realizzata dalla Soprintendenza per i Beni Archeologici della Calabria. Il parco si estende lungo 30 ettari di terreno dedicato agli scavi e altri 20 ettari con bosco e macchia mediterranea». Nel 2015 il Fai si era già interessato all’area perché «era in atto la realizzazione di un parcheggio per la Chiesa di Santa Madonna di Capo Colonna, adiacente al perimetro del tempio, che avrebbe deturpato la zona e impedito nuove campagne di scavo. Dopo diverse sollecitazioni locali e dopo l’intervento della Soprintendenza e del Fondo Ambiente Italiano – conclude la nota – il progetto di parcheggio è stato bloccato e si è potuto intraprendere una nuova campagna di scavi».

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •