X
<
>

Tempo di lettura 2 Minuti

Si chiama Hull washer: inizierà la sua attività al porto di Loano, in Liguria

CROTONE – Varato a Crotone, dove è stato realizzato, l’unico “esemplare” al mondo di Corydoras Hull Washer, impianto di taglia media automatico per il carenaggio delle imbarcazioni (una sorta di autolavaggio in acqua per natanti).

Concepito dalla Impianti Portuali Morace, è stato costruito dalla Metal Carpenteria del capoluogo calabrese, eccellenza di livello mondiale nel settore. Subito dopo il varo, l’impianto sarà traghettato nel porto di Loano, in Liguria, dove inizierà la sua attività di “addetto alla pulizia” completa degli scafi. Imponente ma molto funzionale, consente fra l’altro, di eliminare in tempi molto ridotti, l’uso di vernici antivegetative, salvaguardando l’ambiente dai veleni e sostanze chimiche, che altrimenti si sprigionerebbero nell’acqua. La costruzione di questo innovativo e rivoluzionario eco gioiello marittimo, progettato dall’ingegnere Giuseppe Riillo, ha visto quotidianamente impegnati nelle tre fasi di realizzazione, quaranta operai specializzati della Metal Carpenteria.

La prima operazione ha previsto la prefabbricazione in officina; la seconda il premontaggio nel bacino dei test all’interno dell’azienda stessa; la terza fase infine ha previsto lo smontaggio e rimontaggio dell’impianto per il varo. La versione prodotta lava imbarcazioni fino a 18 metri e qualsiasi tipo di scafo: vela, planante, dislocante, catamarano, trimarano. Prerogativa principale: l’impianto aspira e filtra tutto ciò che viene rimosso dall’opera viva dello scafo, riversando in mare acqua microfiltrata a 50micron. Inoltre consente di mantenere la barca pulita tutto l’anno, mediante programmazione di ciclo pulizia periodico, evitando in tal modo la necessità attuale di stendere vernici antivegetative velenose ed inquinanti.

Ulteriore vantaggio, deriva dal poter disporre di uno scafo pulito, in quanto si avranno consumi di navigazione sempre minimi, dovuti al poco attrito dello scafo sull’acqua. La nuova frontiera della eco sostenibilità marina, attraverso la conservazione e la corretta pulizia delle imbarcazioni, è dunque già iniziata. Ora, Corydoras Hull Washer inizierà il suo viaggio nei più importanti porti turistici ed industriali italiani ed europei. 

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA