X
<
>

Falcinelli contrasta Valdifiori durante Crotone-Torino

Tempo di lettura 2 Minuti

Domenica la sfida col Chievo: «Dobbiamo riprovare a batterli, come abbiamo fatto all’andata»

CROTONE – «Siamo tutti determinati e focalizzati su un unico obiettivo, che è quello della salvezza. Non concepiamo la resa». Il Crotone lotterà fino all’ultimo per restare in serie A, come testimonia l’attaccante Diego Falcinelli, al termine dell’odierna seduta di allenamento che ha aperto la settimana verso la sfida di domenica con il Chievo.

Il gruppo, secondo Falcinelli, non intende alzare bandiera bianca, nonostante la brutta posizione di classifica. «Il fatto che settimana dopo settimana la salvezza sia diventata più difficile da raggiungere – dice l’attaccante – non ha fatto altro che rendere questa sfida ancor più avvincente. Lungi dallo scoraggiarci, quindi, noi andiamo avanti e ci crediamo sempre e comunque. A chi mi chiede se abbiamo ancora stimoli rispondo che chi fa questo lavoro, avendo raggiunto questi livelli, semplicemente non concepisce la resa. E se per ipotesi le cose non dovessero andare come speriamo, avremo comunque degli obiettivi: continueremo infatti a dare tutto per noi stessi, per questa maglia e per il nostro pubblico, che ci ha sempre seguito e sostenuto».

Riguardo al Chievo, Falcinelli non nasconde le difficoltà. «Domenica – dice – affronteremo una squadra forte e ben organizzata, che però abbiamo già battuto. Sarà davvero molto dura, ma vogliamo provare a ripeterci, nella prestazione e speriamo anche nel risultato. A giudicare dalla grinta che abbiamo messo oggi in campo e dalle parole scambiate con il mister e con i miei compagni, posso affermare che siamo tutti già proiettati a Verona, desiderosi di scendere in campo e gareggiare al massimo delle nostre possibilità. Personalmente spero di poter giocare e ritrovare la via del gol. Sarebbe fantastico per me, per i compagni e per tutti i tifosi».

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA