La curva dei tifosi del Crotone

Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto

CROTONE – Circa duecento prodotti, tra bandiere, sciarpe, cappellini, t-shirt e guanti riproducenti i marchi contraffatti della società del Crotone calcio, sono stati sequestrati dai baschi verdi della Guardia di finanza in occasione di un controllo effettuato davanti allo stadio Ezio Scida prima della gara disputata dai pitagorici contro il Perugia.

I finanzieri hanno anche denunciato il responsabile. Il controllo rientra in prosecuzione dell’operazione Offside Counterfeiting avviata lo scorso anno dal Nucleo speciale tutela proprietà intellettuale della Guardia di finanza, con un piano di interventi a livello nazionale che ha evidenziato come i contraffattori siano particolarmente attivi in tale attività illegale.

In particolare, in occasione della 30ma giornata del campionato di Serie A e della 31ma di Serie B, con lo slogan #loriginalevince, in strategia tra la Direzione generale per la lotta alla contraffazione-Ufficio Italiano Brevetti e Marchi del Ministero dello Sviluppo Economico, Guardia di Finanza, Lega Serie A e B, è stata richiamata, su tutti i campi di calcio, l’importanza della proprietà intellettuale, quale asset strategico per le imprese e strumento di tutela per il consumatore.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •