X
<
>

Tempo di lettura 2 Minuti

CROTONE – La Sampdoria non sbaglia la prova del nove e piazza la seconda vittoria consecutiva. Dopo aver interrotto la crisi di risultati contro il Verona, i blucerchiati piegano al “Ferraris” il fanalino di coda Crotone per 3-1 con i gol di Damsgaard, Jankto e Quagliarella. Non basta il rigore trasformato da Simy per proseguire la mini-serie degli uomini di Stroppa, reduci da quattro punti nelle ultime due partite.

Ranieri sceglie La Gumina come punta lasciando in panchina Quagliarella ma dopo pochi minuti deve adattare Thorsby a terzino per un infortunio muscolare di Ferrari.

La squadra ospite palleggia con buona personalità ma i problemi in difesa persistono e, dalla metà del primo tempo, la Samp trova l’uno-due nel giro di dieci minuti. Protagonista assoluto è Jankto, prima con l’assist per l’altro esterno Damsgaard al 26′ e poi con il gol del raddoppio al 36′, il più lesto di tutti sul tiro di La Gumina ribattuto.

Il Crotone non ci sta, tiene alta l’intensità in mezzo al campo e prima dell’intervallo trova l’episodio che riapre il match. Serpentina di Reca, Ekdal tocca in area l’ex Spal e l’arbitro Manganiello indica senza esitazioni il dischetto: dagli undici metri Simy non sbaglia, sigla il suo 50° centro in rossoblu e fa 2-1.

A rimettere in discesa la partita dei blucerchiati ci pensa quindi Quagliarella: il 37enne centravanti della Samp impiega appena 5′ per timbrare il cartellino dal suo ingresso in campo, trasformando in gol la sponda di Ekdal sugli sviluppi di un corner.

La squadra calabrese aggiunge peso offensivo cambiando Petriccione con Riviere ma la Samp conduce in porto l’importante risultato per consolidare il decimo posto, con gli ultimi cinque minuti concessi al reintegrato Candreva, protagonista con un cross perfetto per Quagliarella che si vede la doppietta cancellata dal Var per fuorigioco.

Per i rossoblù, invece, l’ultima chance del 2020 per addolcire la classifica sarà martedì allo “Scida” contro il Parma.

  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares