X
<
>

Antonio Ranieri centrocampista della Primavera del Crotone

Tempo di lettura 2 Minuti

CROTONE – È il cuore e la mente del centrocampo del Crotone Primavera. Tutte le azioni pericolose passano dai suoi piedi, perché Antonio Ranieri è un centrocampista classe 2003 con grandi doti e con una qualità immensa e si prospetta per lui un futuro davvero interessante.

Un mediano completo con ampi margini di miglioramento. Per lui già la scorsa annata è arrivata la convocazione in prima squadra all’ultima giornata contro il Trapani in Serie B e quest’anno in Serie A ne ha raccolte cinque, giusto per far capire quanto il Crotone tenga a questo ragazzo.

Con la Primavera invece in questa stagione ha collezionato 18 presenze in campionato, accompagnate da quattro gol e quattro assist. In più ci sono anche tre presenze in Coppa Italia.

GLI INIZI A BOTRICELLO

Il suo percorso calcistico parte da piccolino, quando comincia a dare i primi calci a un pallone insieme al suo papà, per poi iniziare a giocare con una scuola calcio di Botricello, il suo paese. Dopodiché nel 2016 arriva la chiamata del Crotone e fin qui per Ranieri sono stati anni di crescita importanti, mettendosi in evidenza in tutte le categorie con cui ha giocato con i pitagorici.

GLI IDOLI E GLI OBIETTIVI

Stravede per Lionel Messi, ritenuto da Ranieri una leggenda e un fuoriclasse, come d’altronde da tutti gli appassionati di questo sport. Il giocatore a cui si ispira maggiormente, quando si trova sul rettangolo di gioco, però, è il centrocampista dell’Inter Nicolò Barella, per via di caratteristiche come la grinta, la caparbietà e la determinazione, che ne fanno un giovane pieno di talento.

L’obiettivo principale per Antonio Ranieri è quello di arrivare nel calcio che conta, senza fare alcuna previsione, ma solamente mettendoci tanta passione e grande impegno.

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA