Salta al contenuto principale

Esplode la protesta, precari occupano uffici assessorato regionale al lavoro

Calabria

Tempo di lettura: 
0 minuti 59 secondi

CATANZARO - Una trentina di lavoratori precari ha occupato, questa mattina, la sede dell’assessorato regionale al Lavoro, a Catanzaro. Si tratta di lavoratori socialmente utili e di pubblica utilità e di dipendenti della Eurologistica di Reggio Calabria. Alla manifestazione sono presenti anche sindacalisti dell’Usb; alcuni dei manifestanti presiedono l’ufficio dell’assessore regionale Francescantonio Stillitani. 

Rispetto ai precari si evidenzia che a giugno si era concordato un incontro tra la Regione e il ministro del Lavoro e delle Politiche sociali Elsa Fornero, mentre ancora non sarebbero arrivate risposte concrete. I dipendenti di Eurologistica, in mobilità da mesi, chiedono garanzie sul loro futuro. “Non ce ne andremo da qui – evidenzia  Aurelio Monte del sindacato Usb – fino a quando non avremo risposte da parte della Regione. Dopo le iniziative di protesta delle scorse settimane non si è saputo più nulla e questa cosa non fa che alimentare incertezza e inquietudine tra i lavoratori. Vista la determinazione dei lavoratori, stanchi di promesse e di essere presi in giro – conclude l’Usb - non si esclude che l’occupazione vada avanti ad oltranza”. 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?