Salta al contenuto principale

La rivolta degli agricoltori, in 2.000 a Catanzaro
per pagamenti arretrati e più attenzioni al comparto

Calabria
Chiudi

La protesta degli agricoltori a Catanzaro

Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 47 secondi

CATANZARO - Sono circa duemila le persone che stanno manifestando a Catanzaro davanti agli uffici della Regione Calabria. La manifestazione è stata promossa a livello nazionale dalle associazioni degli agricoltori Cia, Confagricoltura e Copagri e si svolge contemporaneamente anche a Roma e Bologna.

Le associazioni di categoria chiedono, tra l'altro, il pagamento dei contributi Pac 2015, la risoluzione dei contenziosi 2014 e più attenzione verso i problemi della categoria legati a burocrazia, prezzi e consumo del suolo. I manifestanti hanno raggiunto Catanzaro da diverse regioni del Sud Italia, con la Questura che segnala l’arrivo di 33 pullman. Il presidio si svolge senza alcun problema di ordine pubblico e senza particolari disagi.

«Le aziende agricole sono al collasso – ha dichiarato uno dei manifestanti – e sono ormai tantissime quelle che hanno chiuso a causa della crisi economica e delle ristrette che stanno colpendo il comparto anche a causa della mancata attenzione delle istituzioni su un settore così importante per l’economia».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?