Salta al contenuto principale

La Regione dà il via libera ad impegnare 7 milioni di euro

Si punta sulla valorizzazione dei Poli di innovazione

Calabria
Chiudi

Gli uffici della Regione

Apri
Didascalia Foto: 
La cittadella regionale
Tempo di lettura: 
0 minuti 55 secondi

CATANZARO - La Regione ha approvato in via definitiva le prime operazioni ammesse ai finanziamenti dei Poli di Innovazione e della valorizzazione delle infrastrutture di ricerca territoriali.

A seguito dei lavori della commissione di valutazione, infatti, sono stati impegnati oltre 7 milioni di euro del Fondo europeo di sviluppo regionale, a cui si aggiungono le risorse dei soggetti gestori dei Poli. I contributi finanziari sono rivolti alle due aree "Scienze della Vita" e "Ambiente e rischi naturali" e rientrano nel quadro di politiche per sostenere sinergie tra il sistema produttivo regionale e il mondo della ricerca.

I Poli di Innovazione sono strutture o raggruppamenti organizzati di parti indipendenti volti a incentivare le attività innovative mediante la promozione, la condivisione di strutture e lo scambio di conoscenze e competenze e contribuendo efficacemente al trasferimento di conoscenze, alla creazione di reti, alla diffusione di informazioni e alla collaborazione tra imprese e altri organismi che costituiscono il polo.

Nella pagina del bando sul portale istituzionale Calabria Europa è consultabile la graduatoria definitiva ed è disponibile l’Atto di adesione e obbligo regolante i rapporti tra l’Amministrazione regionale e ogni beneficiario.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?