Salta al contenuto principale

Porto Gioia Tauro, avviata decadenza concessioni

Procedimento per le banchine contro i due azionisti

Calabria
Chiudi
Apri
Didascalia Foto: 
Il porto di Gioia Tauro
Tempo di lettura: 
0 minuti 44 secondi

GIOIA TAURO (REGGIO CALABRIA) - Oggi l'Autorità portuale di Gioia Tauro, guidata dal commissario straordinario, Andrea Agostinelli, ha comunicato ai due azionisti del Terminal Mct, Contship e Til-Msc, l'avvio del procedimento di decadenza della relativa concessione demaniale delle banchine del porto di Gioia Tauro.

Era stato il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Danilo Toninelli, in visita ieri in Calabria a rassicurare su un provvedimento nei confronti del porto di Gioia Tauro. Il Ministro, infatti, aveva affermato, dopo avere incontrato i lavoratori, che «fra poche ore l’Autorità di sistema portuale d’intesa col Ministero manderà ad Mct una messa in mora per inadempimenti contrattuali» (LEGGI LA VISITA A GIOIA TAURO).

Oggi la comunicazione ufficiale dell'Autorità portuale che prova a sbloccare la condizione di difficoltà in cui si trova il porto. Adesso la società Mct, come ha spiegato ieri Toninelli, avrà 30 giorni per decidere cosa fare.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?