Salta al contenuto principale

Gioia Tauro, imprenditori reggini scommettono sul porto

Presentata offerta di acquisto delle quote di Mct

Calabria
Chiudi
Apri
Didascalia Foto: 
Una nave nel porto di Gioia Tauro
Tempo di lettura: 
0 minuti 52 secondi

GIOIA TAURO (REGGIO CALABRIA) - Un gruppo di imprenditori reggini, assistiti dal presidente di Confindustria Reggio Giuseppe Nucera, ha presentato stamani all’amministratore di Contship Italia SpA formale offerta di acquisto di quote di Mct, la società che gestisce il Terminal di Gioia Tauro.

Già nei giorni scorsi, è scritto in una nota, era stato informato Francesco Russo, vice predidente della Regione Calabria. Per Nucera la settimana che si apre sarà fitta di incontri a Roma ed è previsto anche un colloquio con il ministro Toninelli.

«Avevo già anticipato al ministro, nell’incontro avuto durante la sua visita a Gioia Tauro - afferma Nucera - la volontà di entrare nella governance del porto. Non possiamo assistere passivamente alle strategie che interessano il futuro della più grande infrastruttura del Mediterraneo. È un’esigenza legittima che va oltre l’investimento in sé e vuole essere una pietra miliare nel nostro futuro dell’imprenditoria reggina. La nostra è un’iniziativa amichevole e di affiancamento a chi investe nel nostro territorio. Ci aspettiamo dalla Regione un supporto nell’impegnativo confronto che si apre».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?