Tempo di lettura < 1 minuto

CATANZARO – “I segretari generali di Cgil, Cisl e Uil Calabria, Angelo Sposato, Tonino Russo e Santo Biondo, hanno inviato questa mattina al Commissario alla Sanità Saverio Cotticelli, al presidente della Giunta Regionale Jole Santelli e, per conoscenza, al presidente del Consiglio Giuseppe Conte e al ministro della salute Roberto Speranza, una nuova richiesta per un incontro urgente sull’emergenza coronavirus e sul rischio che essa rappresenta per i lavoratori del settore pubblico e privato, invitando i destinatari a convocare al più presto il tavolo”.

E’ quanto si legge in una nota firmata dai rappresentanti delle tre sigle sindacali calabresi.

“Le scriventi organizzazioni sindacali – aggiungono – preso atto delle ultime dichiarazioni dell’Oms e del decreto del governo, rinnovano la richiesta di un incontro con i caratteri dell’urgenza, invitandovi a convocarlo al più presto, al fine di individuare immediatamente le misure per la salute e sicurezza dei lavoratori dei settori pubblici e privati, a partire dalle strutture sanitarie e regionali”.

“Si comunica che, in caso di un vostro reiterato mancato riscontro – prosegue la nota – Cgil, Cisl e Uil Calabria chiederanno l’incontro in via sussidiaria al governo centrale e adiranno le sedi competenti per denunciare la vostra condotta antisindacale”.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA