X
<
>

Condividi:

Che faccia caldo c’e’ poco da dire. Da 10 giorni siamo affogati in una bolla gigantesca di aria umida, appiccicaticcia, fastidiosa (LEGGI LA SITUAZIONE). Non si dorme manco con porte e finestre aperte, balconi spalancati, ventilatori che fanno girare aria calda. Un macello insomma, dal nord al sud della nostra bella Calabria.

 Pero’…

 Ci sono infatti davvero tante Calabrie anche nel caldo. Volete mettere una bella giornata e nottata a Cosenza dove non si alza un refolo di aria manco se lo paghi? E dentro le auto ci puoi cuocere un bel pane e portartelo a casa? E volete mettere una giornatina a Catanzaro, nella città del vento dove almeno un spiraglio di umanità ogni tanto si alza? Poco poco ma si alza. O volete mettere l’arietta dello Stretto sul lungomare di Reggio, che però non ce la fa ad alzarsi nemmeno fino alle soglie di piazza Castello? Sempre di 40 e più gradi parliamo, sempre di un forno si discute ma c’é caldo e caldo per davvero. Se poi ve ne andate in riva al mare, all’amato Jonio dove vado io per esempio, allora è davvero tutto un altro discorso. A patto ovviamente di stare immersi in acqua almeno fino al tramonto, che lì in verità non c’è nemmeno perché il sole va a morire da un’altra parte ma …insomma…ci siamo capiti.

  Il massimo della goduria alle spalle altrui però lo raggiungiamo altrove. Non c’è bisogno di acqua o di tramonti o di albe: il caldo della Sila o dell’Aspromonte o delle Serre è davvero tutta un’altra cosa. Intendiamoci: fa caldo pure lì. Sotto il sole o nelle vallate senza vegetazione non si può stare manco a pagamento! Ma volete mettere una bella sosta sotto gli abeti dell’ Arboreto della Foresta della Fossiata (Sila Grande) o all’ombra del bosco attorno alla Certosa di Serra San Bruno o al cippo dell’Aspromonte? Magari con una bella bevuta di acqua fresca e ghiacciata che non ti sembra vero? Attrezzatevi insomma ragazzi miei perché il bello (o il brutto) deve ancora venire. Ci aspettano giorni ancora più infuocati.

Condividi:

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA