Salta al contenuto principale

Cosenza verso le elezioni, Presta ribadisce
«Nè regole, nè garanzie: non partecipo a primarie»

Calabria
Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 4 secondi

COSENZA - E' tornato a Cosenza, Lucio Presta, e ha convocato una conferenza stampa per fare il punto sulla sua candidatura a sindaco della città. Il manager dei vip ha ribadito la sua intenzione e ha pure lasciato aperta una possibilità a una investitura da parte del Pd («anche se ormai - ha spiegato - mi pare che il Pd stia facendo un percorso che non prevede il sottoscritto»). Ha escluso però categoricamente una sua partecipazione alle Primarie: «Non ci sono nè regole, nè garanzie» è stata l'opinione di Presta, per il quale al momento esiste solo la candidatura alla guida del suo movimento "Amo Cosenza".

«Se altre formazioni o partiti vogliono aggregarsi - ha spiegato ancora - e condividere questo percorso, bene». Ma dovranno avere almeno un requisito ne preciso: no alle persone che abbiano fatto della politica il loro lavoro. Tra i suoi candidati annunciata la presenza dell'ex consigliere Pd Luigi Formoso. Anche Gianpaolo Chiappetta starebbe facendo una lista per sostenerlo.

Non poteva mancare un passaggio sulla sfiducia ad Occhiuto: «La sfiducia non cambia il giudizio che la città ha maturato in questi anni. Se Mario è stato un ottimo sindaco, di sicuro questi tre mesi non cambieranno il giudizio su di lui. Se non è stato bravo, questi tre mesi non ne faranno un eroe».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?