Salta al contenuto principale

La Giunta regionale approva finanziamenti per milioni di euro
Venti al porto di Catanzaro, cinque per l'edilizia sociale

Calabria
Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
2 minuti 10 secondi

di FRANCESCO RIDOLFI

CATANZARO - Una seduta ricca di decisioni quella tenuta dalla Giunta regionale guidata da Mario Oliverio. Su proposta dello stesso Oliverio è stato approvato un disegno di legge sulla disciplina "per l’esercizio dell’attività agrituristica, didattica e sociale nelle aziende agricole".

Inoltre, è stata approvata la "social media policy", esterna ed interna, per la gestione dei profili della Regione sui social media relativamente al Psr-Calabria 2014-2020 (Feasr).

Tra i provvedimenti approvati vi sono anche la riapertura dei termini dell’avviso pubblico per la formazione degli elenchi regionali degli idonei alla nomina a direttore amministrativo e direttore sanitario delle aziende del servizio sanitario regionale. È stata approvata la proposta per l'utilizzo delle risorse del programma di azione e coesione (Pac) complementare alla programmazione europea 2014-2020.

Ma la delibera più importante è stata la rimodulazione del Piano di azione coesione (Pac) che prevede, tra l’altro, il finanziamento degli interventi di potenziamento del porto di Catanzaro per un importo di venti milioni di euro e di ripristino della strada provinciale 25 per Magisano per un importo di dieci milioni di euro. «Desidero ribadire - ha detto Oliverio - che la realizzazione del porto di Catanzaro è un’opera strategica per l’intera Calabria. Abbiamo recuperato il finanziamento di venti milioni di euro che rischiava ormai di essere perso perché per lunghi anni è stato inutilizzato. Ho ritenuto di fare approvare il finanziamento per il completamento del porto perché questo modo di operare nell’interesse dei cittadini calabresi e, quindi, di quelli catanzaresi in questo caso, rientra nel mio programma».

Dopo la presa d'atto del programma operativo regionale (Por) Fesr/Fse 2014-2020, già approvato dalla Commissione europea, e dell’informativa sulla decisione finale nell’ambito della procedura di Valutazione ambientale strategica (Vas) del Por Fesr/Fse 2014-2020, su proposta dell’assessore allo Sviluppo economico, Carmela Barbalace, è stato approvato il Regolamento per l’esercizio, il controllo e la manutenzione ed ispezione degli impianti termici sul territorio regionale.

Per quanto riguarda l'attività dell’assessore alla Scuola, Federica Roccisano, la giunta ha approvato una integrazione alla delibera della ripartizione territoriale del Fondo per il diritto allo studio e sono stati stabiliti i criteri ed i parametri che prediligono la spesa per l’inclusione degli alunni disabili.

Infine, su proposta dell’assessore alle Infrastrutture, Roberto Musmanno, è stato approvato un atto d’indirizzo di rimodulazione del Programma di edilizia sociale: «una riprogrammazione di cinque milioni di euro da destinare ad un programma di interventi di edilizia a favore delle forze dell’ordine e di venti milioni di euro a cofinanziamento del programma di interventi da attivare sull'azione 9.5.6 del Por Fesr 2014-2020».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?