Salta al contenuto principale

Crotone, tutto pronto per la bonifica
dell'area dell'azienda Kroton Gres 2000

Calabria
Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 10 secondi

CATANZARO - L’assessore regionale all’Ambiente, Antonella Rizzo, ha comunicato che presto partirà la bonifica, a Crotone, del sito su cui sono ubicate le acque di falda nell’area dell’azienda «Kroton Gres 2000» (l'ex Sasol).

La Giunta regionale è riuscita ad ottenere dal Ministero la somma di un milione e 200 mila euro. L'area in questione è sottoposta a ripristino ambientale. «Si tratta di un evento - è detto in un comunicato dell’ufficio stampa della Giunta regionale - di grande importanza che si concretizzerà, nei prossimi giorni, con la stipula della convenzione tra il Comune di Crotone e la Regione. La successiva apposita Conferenza dei servizi ha reso operativo tutto il percorso verso l’esecuzione della bonifica del sito».

«Con questo stanziamento ministeriale - si afferma ancora nella nota - si potrà realizzare l’intervento in sostituzione ed in danno del soggetto responsabile inadempiente il cui curatore fallimentare aveva rappresentato la mancanza di risorse finanziarie per sostenere l’investimento per la bonifica della falda».

L’assessore Rizzo, esprimendo la propria soddisfazione, ha detto che «si può scrivere una pagina positiva che certamente apre una fase nuova. Siamo in grado di restituire al territorio un’area di grande interesse, bonificato e riqualificato. Il tutto in linea con l’impegno per la tutela ambientale sostenuto con forza dal presidente Oliverio e che è condizione principale per la ripresa economica e sociale di tutta la Calabria».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?