Salta al contenuto principale

Elezioni comunali, Guccione scommette tutto
«A Cosenza pronti per vincere al primo turno»

Calabria
Chiudi

La presentazione di Guccione

Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 30 secondi

COSENZA - Prima il sostegno a Lucio Presta senza passare dalle primarie, poi il ritiro del manager dei vip e il via a nuove trattative, fino alla "benedizione" del premier Matteo Renzi. Ora Carlo Guccione è il candidato ufficiale del centrosinistra e lo fa portando con sé l'imprimatur del suo partito, avvenuto nel corso di una conferenza stampa tenuta a Cosenza. 

Il consigliere regionale, fino a pochi giorni fa in rottura con il suo stesso partito, rilancia subito: «Siamo in campo per vincere, abbiamo la forza per vincere al primo turno».

Una scommessa pronunciata davanti ai vertici dei democratici, tra i quali il sottosegretario Marco Minniti e il presidente della Regione, Mario Oliverio, ma anche davanti al gruppo verdiniano in Calabria, rappresentato per l'occasione da Pino Galati.

«Abbiamo le liste per attivare una svolta vera - ha detto Guccione - etica e morale. Renzi mi ha detto "vai avanti che siamo sulla strada giusta" - ha aggiunto Guccione - e noi abbiamo un progetto di una grande Cosenza, con al centro l'Universita', non possiamo riconsegnarla a chi l'ha distrutta».

Secondo Marco Minniti, «Il Partito Democratico ha convocato Carlo a pochi giorni dalla presentazione delle liste e lui ha detto sì. Il suo è un grande atto d’amore».

Anche Oliverio ha rilanciato la candidatura del consigliere regionale: «La candidatura di Guccione è espressione di una sintesi unitaria che si è determinata nel Pd e nella coalizione».

«E' una candidatura atto di grande responsabilità - ha detto Oliverio - motivata anche dalla conoscenza della città. Cosenza ha bisogno di aprire una nuova fase, di rilancio nel quadro regionale e meridionale e Guccione è la risposta a queste esigenze. In questi anni - ha concluso il governatore - a parte qualche luce psichedelica, Cosenza ha mostrato tutti i suoi limiti».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?