Salta al contenuto principale

Regione, i sindaci si appellano al presidente Oliverio

Incontro promosso dai Comuni per nuova sinergia

Calabria
Chiudi
Apri
Didascalia Foto: 
Il presidente Mario Oliverio
Tempo di lettura: 
3 minuti 19 secondi

CATANZARO - Un incontro che possa mettere a confronto i sindaci della Calabria e il presidente della Regione con l'obiettivo di creare «una positiva interlocuzione ed una sinergia operativa tra la Giunta regionale e le autonomie locali». Si basa du questa impostazione l'iniziativa avviata da un gruppo di primi cittadini ed accolta favorevolmente dal presidente Mario Oliverio. 

«Il dialogo con i rappresentanti del territorio e la vicinanza ai sindaci e agli amministratori locali, che costituiscono l’avamposto fondamentale nel rapporto con i cittadini - Ha affermato Oliverio - sono stati una costante dalla mia azione amministrativa in questi quattro anni. Ed è per questo che accolgo con favore e convincimento l’invito che mi è stato rivolto. Potrà essere un’occasione importante, non solo per un bilancio delle cose fatte, ma soprattutto per insistere con maggiore determinazione nel progetto politico e di governo della Calabria».

Nel documento inviato al presidente Oliverio per invitarlo all’assemblea aperta del 17 settembre, sottoscritto da 70 primi cittadini, si afferma che «i sindaci e gli amministratori locali dei Comuni della Calabria hanno avuto modo di verificare, nel corso degli ultimi quattro anni, una positiva interlocuzione con il governo regionale guidato dal Presidente Mario Oliverio. Si è manifestata una sinergia operativa sul terreno delle scelte amministrative e un’operosa solidarietà in occasione di emergenze territoriali e sociali. Il risultato di questa collaborazione è oggi riscontrabile nell’ambito dei programmi di spesa della Regione Calabria sia nel campo di opere di interesse regionale sia nei piani di settore. Oggi i Comuni calabresi sono destinatari e soggetti attuatori di importanti investimenti che rendono possibile ed efficace un’effettiva risposta ai bisogni delle comunità locali. Il lavoro svolto va completato con il compimento delle opere programmate e con la definizione di nuovi programmi e proposte. Per rafforzare il progetto di rinnovamento non bisogna consentire che lo sforzo in atto, che si è caratterizzato in termini di discontinuità rispetto al passato, venga interrotto».

«Per questi motivi - é detto ancora nel documento dei sindaci - riteniamo che il Presidente Mario Oliverio debba continuare nell’interlocuzione con le realtà territoriali e le rappresentanze amministrative per portare a compimento le opere regionali e delle Amministrazioni locali avviate nel corso di questi anni. Per discutere e confrontarci su tali problematiche abbiamo deciso di convocare un’Assemblea regionale dei sindaci e degli amministratori locali e chiediamo al Presidente Mario Oliverio di partecipare. L’Assemblea si svolgerà lunedì 17 settembre 2018 alle ore 17 al THotel di Feroleto Antico».

I sindaci firmatari

 

Il documento é stato sottoscritto dai sindaci di Acquaro (Giuseppe Barillaro), Amantea (Mario Pizzino), Belcastro (Maurizio Pace), Bova (Santo Casile), Bovalino (Vincenzo Maesano), Caccuri (Mariangela Caligiuri), Castiglione Cosentino (Lio Dora), Castrolibero (Giovanni Greco), Castrovillari (Domenico Lo Polito), Cetraro (Angelo Aita), Cicala (Alessandro Falvo), Cirò (Francesco Paletta), Cittanova (Vincenzo Cosentino), Civita (Alessandro Tocci), Crotone (Ugo Pugliese), Crucoli (Domenico Vulcano), Cutro (Salvatore Di Vuono), Dasà (Raffaele Scaturchio), Delianuova (Francesco Rossi), Fabrizia (Francesco Fazio), Fagnano Castello (Giulio Tarsitano), Falerna (Giovanni Costanzo), Francavilla Angitola (Giuseppe Pizzonia), Francica (Giovanni Manfrida), Giffone (Antonio Cutrì), Gimigliano (Massimo Chiarella), Girifalco (Pietrantonio Cristofaro), Joppolo (Carmelo Mazza), Longobucco (Giovanni Pirillo), Melissa (Gino Murgi), Mendicino (Antonio Palermo), Miglierina (Pietro Hiraci Guzzi), Monasterace (Cesare De Leo), Mongiana (Bruno Ioffrida), Montalto Uffugo (Pietro Caracciolo), Motta Santa Lucia (Amedeo Colacino), Olivadi (Nicola Malta), Paola (Roberto Perrotta), Parenti (Donatella Deposito), Parghelia (Antonio Landro), Paterno Calabro (Lucia Papaianni), Petilia Policastro (Amedeo Nicolazzi), Pizzoni (Tiziana De Nardo), Praia a Mare (Antonio Praticò), Reggio Calabria (Giuseppe Falcomatà), Rende (Marcello Manna), Rocca Imperiale (Giuseppe Ranù), Roccella Jonica (Giuseppe Certomà), Rogliano (Giovanni Altomare), Rombiolo (Giuseppe Navarro), San Costantino Calabro (Nicola Derito), San Ferdinando (Andrea Tripodi), San Marco Argentano (Virginia Mariotti), San Nicola Arcella (Barbara Mele), San Pietro in Guarano (Franco Cozza), San Vincenzo la Costa (Gregorio Iannotta), Sant'Onofrio (Onofrio Moragò), Sant'Agata d’Esaro (Luca Branda), Sant'Eufemia d’Aspromonte (Domenico Creazzo), Scalea (Gennaro Licursi), Sellia Marina (Francesco Mauro), Soriano Calabro (Francesco Paolo Barone), Soverato (Ernesto Alecci), Spezzano Albanese (Ferdinando Nociti), Stilo (Giancarlo Miriello), Taurianova (Fabio Scionti), Trebisacce (Francesco Mundo), Zaccanopoli (Pasquale Caparra) e Zagarise (Domenico Gallelli).

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?