Salta al contenuto principale

Elezioni provinciali, Alecci candidato del centrosinistra

Il sindaco di Soverato sfida Abramo per la presidenza

Calabria
Chiudi
Apri
Didascalia Foto: 
Ernesto Alecci
Tempo di lettura: 
1 minuto 24 secondi

CATANZARO - Ernesto Francesco Alecci, sindaco di Soverato, è il candidato del centrosinistra per la presidenza della Provincia di Catanzaro. Una candidatura, quella del primo cittadino della cittadina sullo jonio, arrivata dopo tanti ripensamenti dal momento della sua indicazione quale antagonista del sindaco del capoluogo di regione, Sergio Abramo, candidato del centrodestra (LEGGI LA NOTIZIA).

Fortemente voluta dal presidente uscente della Provincia, Enzo Bruno, e dal segretario provinciale del Pd, Gianluca Cuda, la candidatura Alecci è anche ben vista da diversi movimenti civici e da numerosi amministratori comunali del Pd. Alecci si è detto fiducioso per un possibile risultato vincente.

Il sindaco Alecci ha annunciato la sua disponibilità: "A seguito delle numerose sollecitazioni ricevute per assumere la guida di un'ampia coalizione civica e democratica per la Presidenza della Provincia di Catanzaro, dopo alcuni giorni di doverosa riflessione, ho deciso di accettare la sfida".

"Mi metterò immediatamente al lavoro - aggiunge Alecci - per la stesura di un programma di governo condiviso, per la costruzione della coalizione e delle liste a mio sostegno, a partire da coloro che hanno da subito creduto nella mia candidatura. Sarà per me un onore trovarmi alla guida di una coalizione il cui profilo è quello del 'civismo democratico' ed ecco perché - sostiene il sindaco di Soverato - intendo operare nel segno dell'apertura e della partecipazione, ponendo al centro del mio agire gli amministratori e le aspettative e i bisogni dei territori. Abbiamo davanti una straordinaria opportunità, che ci porterà a misurarci con la forza espansiva delle nostre comunità e a nutrirci del grande valore dei sindaci e degli amministratori locali, consapevoli del fatto che la Provincia di Catanzaro è oggi un ente solido e un prezioso baluardo di servizi". 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?