Salta al contenuto principale

Foto di Mattarella coperta con quella di un consigliere

Caso shock in un ufficio del Comune di Decollatura

Calabria
Chiudi
Apri
Didascalia Foto: 
La foto shock postata sui social
Tempo di lettura: 
1 minuto 35 secondi

DECOLLATURA (CATANZARO) - La foto del presidente del Consiglio comunale, ripresa su un telefono cellulare, attaccata sopra quella del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, quindi la scritta “Antonio Mattarella Presidente” con riferimento al nome di battesimo del presidente del Consiglio comunale. E’ accaduto a Decollatura, in provincia di Catanzaro, all’interno di un ufficio del Comune.

decollatura mattarella

Un atto denunciato dal gruppo consiliare di opposizione "Lista Unica" che ha anche presentato una richiesta formale di dimissioni da parte del sindaco, presente alla riunione in cui è avvenuto il fatto, in attesa di valutare l’ipotesi di denunciare i responsabili per vilipendio. Il caso ha fatto in poco tempo il giro del paese, valicando presto i confini locali, dal momento che la foto del quadro di Mattarella modificato è stata pubblicata su Facebook prima di essere rimossa dopo alcune ore.

Secondo quanto riferisce l’opposizione, «è stata coperta l’immagine ufficiale del Presidente Mattarella, appendendo sopra un telefonino con l’immagine del presidente del Consiglio comunale di Decollatura Antonio Maletta e sono state scattate delle foto del sindaco con alle spalle la foto del Presidente della Repubblica camuffata».

Da qui la richiesta di dimissioni e l’ipotesi che possa essere stato commesso anche il reato di vilipendio che esporrebbe l’amministrazione comunale ad una condizione di non facile gestione: «La richiesta di dimissioni è stata presentata - ha evidenziato l'opposizione - al fine di evitare di produrre una denuncia per questo ennesimo episodio increscioso, che sembrerebbe poter configurare un reato punito da 1 a 5 anni di carcere che offende l’onore ed il decoro dell’istituzione comunale. Altri episodi, scarsamente eleganti sul piano protocollare e dell’etichetta politica, hanno intaccato il decoro dell’Ente ma quello dell’altra sera mostra un degrado morale e politico che è necessario eliminare. Noi ci auguriamo - ha concluso il gruppo "Lista Unica" - che le dimissioni pongano fine a questa esperienza amministrativa e che anche la vicenda».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?