Salta al contenuto principale

Elezioni regionali, il Psi scuote il centrosinistra

Convocata una riunione con tutta la coalizione

Calabria
Chiudi
Apri
Didascalia Foto: 
Luigi Incarnato
Tempo di lettura: 
1 minuto 9 secondi

CATANZARO - Il segretario regionale del Partito socialista italiano, Luigi Incarnato, prova a gettare una pietra nello stagno in attesa di capire le posizioni all'interno del centrosinistra in vista delle prossime elezioni regionali. 

Con il Partito democratico in piena guerra interna (LEGGI), Incarnato ha convocato una riunione della coalizione per domani, venerdì 23 agosto, alle 16,30, nalla sede di un hotel nei pressi di Lamezia Terme. 

«La ripresa autunnale dell'attività politica in Calabria - scrive il segretario socialista - costituisce, di fatto, l'apertura della sessione elettorale per il rinnovo del consiglio regionale. È evidente che se si vuole mettere in campo uno schieramento di centrosinistra largo, plurale, espressione di forze civiche e progressiste autonome dal sistema dei partiti, non sono consentiti ulteriori ritardi ed indugi».

In questa direzione, «il Partito Socialista calabrese avverte pertanto la responsabilità di promuovere la convocazione di una prima riunione delle forze che hanno fino ad oggi manifestato la volontà di aderire o di stare in alleanza con una coalizione democratica, civica e progressista». L'obiettivo della riunione è quello di «esaminare le modalità di un percorso finalizzato alla definizione del programma di governo e alla designazione della candidatura a presidente della Regione».

L'invito a partecipare è stato rivolto a: Partito Socialista, Partito Democratico, Oliverio Presidente, Articolo Uno, + Europa, Sinistra Italiana, Verdi, Partito Democratico Europeo-Italia, DemoKRatici-Calabria in Rete, Italia del Meridione, Partito Radicale, Diritti Civili e Italia in Comune. 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?