X
<
>

Roberto Occhiuto negli studi di Sky

Tempo di lettura < 1 minuto

ROMA – “I tamponi devono essere gratuiti solo per chi non può fare il vaccino. Se li rendessimo gratuiti daremmo ragione ai no-vax”: così Roberto Occhiuto, presidente della Regione Calabria ai microfoni di Sky Tg24 ospite della trasmissione Start, che invita “i dirigenti politici che stanno facendo polemica su questo punto a ricordarsi come stavamo un anno e mezzo fa in piena pandemia”.

Il neo presidente della Regione Calabria si è anche espresso sui recenti disordini a Roma, che hanno portato alla devastazione della sede della Cgil: “Molti ipotizzano una prossimità tra Forza Nuova e Fratelli d’Italia, mentre Fratelli d’Italia è vittima di questa narrazione”, ha detto Occhiuto.

Capitolo sanità in Calabria: “Gli ospedali scoppiano. Non c’è alcuna possibilità di curarsi in poliambulatori in tempi ragionevoli – ha detto Occhiuto – chiederò al Governo di recuperare il danno accumulato in questi anni. Voglio occuparmene direttamente”.

Sul Pnrr: “E’ un’occasione straordinaria per imprenditori locali e per chi vorrà investire in Calabria. Ai Comuni mi piacerebbe dare però, oltre ai finanziamenti, anche i progetti ed i mezzi per realizzarli. Io personalmente invece nella mia regione mi occuperò di sanità: chiederò – ha concluso Occhiuto – di essere Commissario alla Sanità per la Regione Calabria”.

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA