X
<
>

Tempo di lettura < 1 minuto

ROMA – «Se in Calabria il numero di contagi, il numero di morti e il numero dei feriti, così come in altre Regioni italiane, penso al Molise, alla Basilicata e alla Sicilia, era molto inferiore da giorni e giorni rispetto ad altre zone, come la Lombardia, l’Emilia e il Piemonte, hanno fatto bene a fare un passo in avanti in più».

Il leader della Lega, Matteo Salvini, torna, durante la trasmissione Start su Skytg24, sull’ordinanza emessa dalla presidente Jole Santelli che ha anticipato, tra le altre cose, l’apertura di bar e ristoranti (LEGGI) e difende con decisione la scelta della Governatrice che ha suscitato anche la reazione del Governo con tanto di ricorso contro l’atto (LEGGI). Non è la prima volta che l’ex ministro si schiera al fianco della scelta della Santelli, già all’indomani dell’adozione dell’ordinanza aveva espresso il suo sostegno. (LEGGI)

Per Salvini «l’Italia è straordinaria e lunga e sono ottomila Comuni, quindi se ci sono tanti Comuni dove per fortuna non si registrano morti e contagiati da giorni e giorni, mi sembra di buon senso ragionare sul fatto che in quel Comune si possa riaprire prima in sicurezza rispetto a Comuni dove ci sono ancora morti e feriti».

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares