X
<
>

Il presidente f.f., Nino Spirlì, e il commissario ad acta della Sanità, Guido Longo,

Tempo di lettura < 1 minuto

CATANZARO – Arriva l’accordo tra la Regione Calabria e il commissario per il risanamento del debito Sanitario sulla scelta dei manager che dovranno guidare i centri decisionali della sanità calabrese.

È stata, infatti, firmata l’intesa tra il presidente facente funzioni della Giunta regionale della Calabria, Nino Spirlì, e il commissario ad acta della Sanità, Guido Longo, per la nomina dei nuovi commissari delle Aziende sanitarie e ospedaliere della Calabria. Spirlì ha confermato formalmente tutte le scelte, peraltro condivise, dei neo responsabili.

LEGGI I NOMI DEI DIRIGENTI SCELTI PER GUIDARE LE ASP E LE AZIENDE OSPEDALIERE CALABRESI

«Ai nuovi commissari, insieme all’augurio di buon lavoro – commenta il presidente della Regione -, viene consegnata la speranza di un totale cambiamento dell’organizzazione sanitaria nelle sue parti ancora deboli o indebolite, al fine di consegnare alla gente di Calabria un apparato pubblico nobile e dignitoso, capace di garantire la fine della migrazione sanitaria e il massimo incremento dei Livelli essenziali di assistenza».

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA