X
<
>

Roberto Occhiuto

Condividi:

LAMEZIA TERME – «In Giunta renderemo disponibili 34 milioni di euro per pagare le spese Covid, come indennità e straordinari, ai medici e agli infermieri che da marzo 2020 hanno fronteggiato in prima linea la pandemia senza avere alcun riconoscimento come invece hanno avuto i loro colleghi delle altre regioni». Lo ha detto il presidente della Regione Calabria e commissario della sanità Roberto Occhiuto a margine di un’iniziativa politica di “Coraggio Italia” a Lamezia Terme.

«Stiamo lavorando anche – ha aggiunto – per aumentare le terapie intensive: non è semplice, perché per farlo in maniera più incisiva ci vorrebbero anestesisti e rianimatori e non se ne trovano. C’è però la possibilità di riorganizzare meglio le risorse in maniera tale da avere più posti in terapia intensiva».

Occhiuto ha parlato anche delle vaccinazioni. «Stiamo andando avanti molto bene – ha detto – Sto sentendo i commissari straordinari continuamente, ogni 3/4 ore ricevono miei messaggi. Sanno che è un punto al quale tengo moltissimo, e siccome lo sanno la Calabria questa volta non è ultima ma tra le regioni che hanno un maggior incremento delle vaccinazioni».

«Stiamo superando sistematicamente i target che ci ha dato il commissario Figliuolo e lo stiamo facendo con un coefficiente di difficoltà più alto delle altre regioni perché noi non abbiamo il sistema sanitario delle altre regioni», ha concluso Occhiuto.

Condividi:

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA