X

Jole Santelli

Tempo di lettura < 1 minuto

CATANZARO – La gestione della Fase 2 è in continuo divenire, così la presidente della Regione Calabria Jole Santelli, assieme ai suoi collaboratori, continua a regolamentare i vari aspetti della vita dei calabresi.

Nella nuova ordinanza emanata proprio oggi, infatti, ha disposto una serie di prescrizioni in relazione al servizio di trasporto pubblico su gomma.

Nel provvedimento si afferma che sono garantiti:

  • i trasporti verso strutture o centri sanitari e ospedali;
  • per il pendolarismo lavorativo nelle fasce di punta;
  • per l’accesso ai capoluoghi di provincia per fruire dei servizi istituzionali essenziali;
  • per l’accesso agli insediamenti produttivi per le attività economiche in attività;
  • per i servizi necessari a raggiungere gli esercizi autorizzati alla vendita di derrate alimentari e beni di prima necessità;
  • le interconnessioni per l’accesso alle stazioni ferroviarie ed autostazioni.

Le società dovranno comunicare «il mantenimento delle linee strettamente indispensabili per garantire i servizi essenziali che comunque non dovranno superare il 70% di quelli già autorizzati nel programma di esercizio».

Un successivo provvedimento «disporrà le misure di mitigazione dei danni provocati dall’emergenza».

Inoltre, «le Società Consortili dovranno garantire interventi straordinari di sanificazione dei mezzi, ripetuti a cadenza ravvicinata», rassicurando che «con successivo provvedimento saranno disposte le misure di mitigazione dei danni provocati dalla situazione emergenziale, anche al fine di garantire i livelli occupazionali».

  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares