X

Tempo di lettura < 1 minuto

REGGIO CALABRIA – Un ordigno bellico risalente alla Seconda guerra mondiale è stato trovato ieri mattina, durante controlli nel settore agricolo, dai militari della stazione carabinieri Parco di Gambarie d’Aspromonte, coordinati dal reparto Parco nazionale Aspromonte di Reggio Calabria.

Il ritrovamento è avvenuto nei pressi delle sponde del torrente Listì di Reggio Calabria. Sono intervenuti i militari del nucleo antisabotaggio e artificieri del comando provinciale di Reggio Calabria che hanno confermato che si trattava di un proiettile di artiglieria con diametro di 75 mm, lunghezza di 36 cm e peso di 6 chili.

Prima di arrivare all’ordigno, trovato in parte ancora interrato, i carabinieri hanno notato grufolate di cinghiale. Dopo le previste operazione di sicurezza, l’ordigno è stato fatto brillare immediatamente.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares