X
<
>

Condividi:

SAN FERDINANDO (REGGIO CALABRIA) – Nuovo incendio all’interno della tendopoli di San Ferdinando, dove vivono migliaia di migranti. Le fiamme si sono sviluppate da una candela accesa, per poi propagarsi fino a una tenda. L’incendio, però, è stato subito domato, prima che potesse avere peggiori conseguenze.

Nella baraccopoli di San Ferdinando (poi smontata per fare posto alla tendopoli), il 27 gennaio del 2018, proprio a causa di un incendio, ha perso la vita Becky Moses, donna nigeriana trentenne, mentre il 22 marzo del 2019 a morire per un rogo è stato Sylla Noumo, 32 anni, originario del Senegal. Un mese prima, il 16 febbraio del 2019, stessa triste sorte per Al Ba Moussa, senegalese di 28 anni.

Condividi:

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA