X

La katana sequestrata dalla polizia

Tempo di lettura < 1 minuto

GIOIA TAURO (REGGIO CALABRIA) – Si è difeso sostenendo che la katana con la quale girava indisturbato per strada gli serviva per fare giardinaggio.

Una giustificazione che non è bastata a convincere gli agenti del commissariato di polizia di Gioia Tauro che hanno denunciato un 39enne, pregiudicato per reati contro il patrimonio e contro l’ordine pubblico.

L’uomo è stato notato dagli agenti in località Petrace mentre impugnava la spada giapponese (simile all’arma utilizzata nei film della saga “Kill Bill”) nota per la sua pericolosità. Una lama lunga 70 cm, affilata e appuntita che è stata sequestrata dalla polizia.

Il 39enne è stato deferito in stato di libertà per porto d’armi ed oggetti atti ad offendere.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares