X
<
>

Tempo di lettura < 1 minuto

GIOIA TAURO (REGGIO CALABRIA) – L’intensificazione del controllo del territorio nella Piana di Gioia Tauro, in occasione del periodo estivo, disposta dal Questore di Reggio Calabria, ed inserita nell’ormai collaudato piano di controllo del territorio “Petrace”, ha consentito di trarre in arresto due spacciatori di sostanze stupefacenti.

Gli Agenti del Commissariato di Gioia Tauro, in servizio nel centro abitato di Rosarno, hanno notato due cittadini extracomunitari, W.B. e B.S., a bordo di un’autovettura e li hanno sottoposti a controllo.

Gli operatori della Polizia di Stato, insospettiti dall’atteggiamento dei due fermati, hanno effettuato una perquisizione, rinvenendo complessivamente 950 grammi di marijuana, occultati all’interno dell’autovettura, oltre a circa mille euro nascosti negli indumenti personali.

La sostanza stupefacente ed il denaro sono stati sequestrati e l’autorità giudiziaria ha convalidato il provvedimento restrittivo eseguito dalla Polizia di Stato a carico dei due con l’accusa di detenzione illecita di sostanza stupefacente ai fini di spaccio, disponendo la misura della custodia cautelare in carcere.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares