X
<
>

Contrasto tra Esposito e Situm durante Venezia-Reggina

Tempo di lettura 2 Minuti

REGGIO CALABRIA – Nella mattinata di sabato l’arcivescovo di Reggio Calabria, monsignor Giuseppe Fiorini Morosini, ha telefonato al giocatore della Reggina, Mario Situm, per congratularsi per le parole pronunciate a fine partita, dopo aver sconfitto il Venezia nella partita di venerdì santo.

“Mi ha commosso il fatto che tu abbia dedicato la vittoria e il goal fatto a Gesù, nel giorno solenne del venerdì santo – ha esordito monsignor Morosini -, la semplicità con la quale l’hai fatto è stato un chiaro segno che la dedica partiva dal profondo del cuore”.

Il giocatore amaranto, infatti, nelle interviste dopo la gara di venerdì santo ha dichiarato: “Oggi purtroppo abbiamo giocato, è un grande giorno per noi cattolici, Gesù è morto per noi tutti e voglio dedicare la partita e questo goal per lui”. Queste esternazioni dell’ala sinistra della formazione di mister Baroni, sono state accolte con apprezzamento dall’amministratore apostolico di Reggio – Bova: “Ho sentito il bisogno di ringraziarti, come vescovo, ma soprattutto come uomo e credente come te. Grazie dal profondo del cuore. Non è facile che un personaggio pubblico e ancor più un giovane sportivo faccia di queste dichiarazioni così fuori dal contesto culturale e sociale in cui viviamo: la cultura dominante non lo tollera; plaude solo a dichiarazioni di altro tipo”, ha affermato monsignor Fiorini Morosini, che poi ha concluso: “Hai avuto coraggio: il coraggio dei semplici, senza essere bigotto. Grazie per questa bella testimonianza. Mantieni sempre la tua fede semplice e coraggiosa e trasmettila così ai tuoi figli”.

  •  
  • 4
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares