X
<
>

I carabinieri nella piantagione scoperta a Galatro

Condividi:

REGGIO CALABRIA – Curavano una piantagione di 240 piante di canapa indiana. Per questo tre persone sono state arrestate a Galatro, nel Reggino, dai carabinieri.

Si tratta di tre uomini di 51, 49 e 72 anni sorpresi in flagranza di reato. Sono accusati di produzione e detenzione illecita di sostanze stupefacenti. Avvalendosi del supporto del Nucleo Elicotteri Carabinieri di Vibo Valentia e dei Cacciatori di Calabria, i militari dell’Arma hanno scandagliato attentamente tutte le zone più montuose ed isolate del comprensorio, anche attraverso diversi sorvoli aerei e appostamenti.

È in tale contesto che gli inquirenti hanno individuato, in zona boschiva, in località Sant’Anna di Galatro, una coltivazione, costituita da circa 240 piante di marijuana di un’altezza media di 4 metri, e i tre che se ne prendevano cura. Espletate le formalità di rito, gli arrestati sono stati tradotti nella casa circondariale di Palmi.

Nell’ultimo periodo sono quasi 10.000, nel complesso, le piante di marijuana rinvenute e distrutte, nell’ambito del territorio di competenza del Gruppo Carabinieri di Gioia Tauro. Circa una decina le persone tratte in arresto.

Condividi:

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA