X
<
>

Controlli della guardia di finanza

Condividi:

REGGIO CALABRIA – Ci sono anche i fratelli Sebastiano e Giuseppe Pelle, esponente della cosca di ‘ndrangheta di San Luca, tra le quattordici persone, tutte italiane residenti in Germania, arrestate nell’ambito di un’operazione contro la frode su auto di lusso e traffico di stupefacenti.

Il bilancio dell’operazione è di 14 arresti, tra cui alcuni esponenti della ‘ndrangheta, e oltre 13 milioni di euro sequestrati il bilancio di due diversi provvedimenti emessi dalla Guardia di finanza di Milano nei confronti di un gruppo radicato in Germania.

Le indagini coordinate dalla Dda milanese in collaborazione con la Procura europea (Eppo) e l’autorità giudiziaria dell’Alta Baviera riguardano da un lato una frode fiscale internazionale nel settore del commercio di auto di lusso e dall’altro un traffico di sostanze stupefacenti.

Tra i destinatari del mandato di arresto europeo figurano, appunto, anche i fratelli Sebastiano e Giuseppe Pelle, componenti della nota famiglia di ‘ndrangheta. Dieci arresti riguardano l’accusa di frode, quattro invece rispondono del traffico di droga. Sono state effettuate perquisizioni in tutta Italia.

Condividi:

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA