X
<
>

Un ghiro

Condividi:

BIANCO (REGGIO CALABRIA) – A Bianco, i Carabinieri, nell’ambito di servizi volti alla prevenzione e repressione di reati in materia di armi, con il supporto dei militari delle Aliquote di Primo Intervento di Reggio Calabria, hanno arrestato P.M., cinquantottenne del posto, per detenzione abusiva di armi e munizioni clandestine, furto e violazione della legge sulla caccia.

VIDEO: L’ANALISI, I GHIRI SULLA TAVOLA DEI CLAN

Nel corso dell’operazione sono stati anche rinvenuti all’interno del giardino di casa, venti esemplari di ghiro, tutti ammassati all’interno di una gabbia, specie selvatica protetta, troppo spesso agli onori delle cronache per essere piatto prelibato su alcune tavole calabresi. In particolare, si tratta di un’usanza utilizzata nei banchetti della ‘ndrangheta.

L’uomo, a seguito dell’udienza di convalida, è stato sottoposto alla misura degli arresti domiciliari.

Condividi:

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA