X

Tempo di lettura < 1 minuto

Un operaio di 46 anni è stato fermato dai carabinieri in una zona nascosta da una fitta vegetazione. La sostanza stupefacente è stata sequestrata

ROCCELLA JONICA (REGGIO CALABRIA) – Stava irrigando un terreno con oltre 600 piante di canapa indiana dell’altezza variabile tra i 60 e i 180 centimetri, quando è stato sorpreso e bloccato dai carabinieri.

Damiano Imbiscuso, operaio di 46 anni, è stato arrestato e posto ai domiciliari in flagranza di reato, a Roccella Jonica, con l’accusa di coltivazione di sostanze stupefacenti.

L’uomo è stato trovato dai militari della Compagnia di Roccella Jonica, nel corso di un servizio di controllo del territorio, in località Bucale, all’interno della piantagione nascosta tra la fitta vegetazione e servita da un sistema a goccia alimentato da un tubo in pvc collegato ad una vicina sorgente. La sostanza stupefacente è stata sequestrata assieme all’impianto di irrigazione.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares