Un treno

Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto

BAGNARA CALABRA (RC) – Ha aggredito il capotreno di un convoglio regionale per evitare di incorrere in una sanzione perché senza biglietto provocandogli lesioni. Antonio Bagalà, di 31 anni, già noto alle forze dell’ordine, è stato arrestato dai carabinieri, a Bagnara Calabra, per violenza o minaccia, resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali.

Bagalà, salito a bordo di un treno regionale delle Ferrovie dello Stato, sulla tratta Melito di Porto Salvo – Rosarno, si è scagliato contro il capotreno nel tentativo di impedire di essere sanzionato con la maggiorazione del titolo di viaggio.

Inoltre, approfittando della fermata nella stazione delle Ferrovie dello Stato di Bagnara Calabra, si è dato alla fuga facendo perdere le proprie tracce. Successivamente, l’uomo è stato fermato ed identificato dai carabinieri intervenuti sul posto. Il capotreno è stato soccorso e medicato nell’ospedale di Scilla.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •