X

Tempo di lettura < 1 minuto

Si tratta di un proiettile nascosto in un’aiuola, necessario l’intervento degli artificieri

REGGIO CALABRIA – Un ordigno bellico inesploso, risalente al secondo conflitto mondiale, è stato ritrovato in un’aiuola ubicata dietro la stazione delle Ferrovie dello Stato di Reggio Calabria.

Il proiettile di artiglieria da 72 millimetri, di fabbricazione italiana, è stato rimosso e fatto brillare in sicurezza dagli artificieri del comando provinciale di Reggio Calabria in un altro luogo.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares