X
<
>

La droga e le armi ritrovate

Tempo di lettura 2 Minuti

REGGIO CALABRIA – I carabinieri della stazione di Catona a Reggio Calabria assieme ai colleghi dello Squadrone Eliportato Calabria hanno scoperto in località Rosalì ben 115 piante di “cannabis indica” dell’altezza media di cm 210 estirpate e pronte per essere trasportate altrove per la trasformazione in marijuana.

[editor_embed_node type=”photogallery”]79175[/editor_embed_node]

 

I militari, insospettiti dalla scoperta, hanno poi deciso di controllare un rudere ubicato nelle vicinanze del luogo in cui la piantagione era collocata.

Nella struttura abbandonata i militari hanno scoperto, a conclusione di una perquisizione 11,449 chilogrammi di mariujana suddivisa in confezioni termosigillate da 260 gr circa cadauna contenute in due fusti in plastica sigillati; 20 grammi di cocaina contenuta in un unico involucro; una pistola marca Pietro Beretta, mod. 70, cal. 7,65, con matricola abrasa; una pistola marca Pietro Beretta, mod. 98FS, cal. 9×21, con matricola punzonata; una pistola marca Pietro Beretta, mod. 70, cal. 7,65, con matricola punzonata; 35 cartucce per pistola cal.7,65 contenute in una busta in cellophane; 189 cartucce per pistola cal.9×21 contenute in un contenitore in plastica; 04 cartucce per pistola cal. 38 contenute in un contenitore in plastica.

Le armi e le munizioni erano perfettamente conservate e pronte all’uso mentre la droga già suddivisa e pronta per essere distribuita.

Sono in corso accertamenti, su disposizione della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Reggio Calabria, per individuare gli autori della detenzione di armi, munizioni e sostanza stupefacente.

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares