Una delle piantagioni sequestrate

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Tempo di lettura < 1 minuto

GIOIOSA IONICA (REGGIO CALABRIA) – I finanzieri del gruppo di Locri e della sezione navale di Roccella Jonica hanno scoperto, grazie all’avvistamento dall’alto di un elicottero del reparto operativo aeronavale della guardia di finanza di Vibo Valentia, tre piantagioni di cannabis occultate nella fitta vegetazione dell’Aspromonte nel comune di Gioiosa Ionica.

Durante un volo di perlustrazione del territorio, l’equipaggio dell’elicottero Nexus Volpe 306 ha rilevato la presenza delle piantagioni. Le piantagioni sono risultate accuratamente nascoste tra la fitta vegetazione del costone di roccia rendendo difficoltosa sia l’individuazione dall’alto che l’accesso da terra. Con l’aiuto dell’elicottero si è effettuata una ricognizione dei luoghi per individuare una possibile via d’accesso alle piantagioni. 

Il personale, dopo essersi inoltrato nella fitta vegetazione nel comune di Gioiosa Ionica all’interno di un’area demaniale boschiva, ha individuato tre distinti terrazzamenti dove sono state complessivamente rinvenute 800 piante di cannabis indica e impianti di irrigazione automatica.

Le tre piantagioni sono state distrutte mentre si è ancora alla ricerca dei responsabili. Dalle piante, di varie dimensioni, sarebbe stato ottenuto un quantitativo pari a circa 925 chili di stupefacente che, una volta ceduto al consumatore finale, avrebbe generato un illecito introito pari ad oltre 7 milioni di euro.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA