Le armi sequestrate

Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 1 minuto

CITTANOVA (REGGIO CALABRIA) – Deteneva senza permesso armi e munizioni, aveva creato un sofisticato bypass sulla rete elettrica per alimentare abusivamente l’abitazione e un capannone di proprietà e, in un terreno agricolo, aveva pure impiantato una discarica abusiva.

Un agricoltore di 58 anni, Domenico Nasso, residente a Cittanova e già noto alle forze dell’ordine, è stato arrestato e posto ai domiciliari dai carabinieri con l’accusa di furto, riciclaggio, possesso illegale di armi e smaltimento illecito di rifiuti.

Durante una perquisizione domiciliare i militari hanno trovato un fucile, una pistola e 45 proiettili rilevando, inoltre, che l’impianto elettrico dell’abitazione e di un capannone erano alimentati abusivamente.

All’interno del capannone, poi, sono stati trovati centinaia di componenti di autovetture pronti per la vendita. Infine, è stata individuata nel terreno una discarica abusiva di circa 4 mila mq priva di autorizzazione nella quale erano stati riversati rifiuti tra inerti, plastica e componentistica auto usata.

L’operazione è stata condotta dai Carabinieri della Stazione di San Giorgio Morgeto assieme ai colleghi della Stazione di Cittanova e con il supporto dei Cacciatori di Vibo Valentia.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •