X
<
>

La Questura di Reggio Calabria

Tempo di lettura < 1 minuto

REGGIO CALABRIA – La polizia di Stato ha arrestato un 47enne per la rapina del 3 agosto 2020 all’interno del negozio di abbigliamento e casalinghi “K2 Store” di Pellaro.

Nel corso degli accertamenti, coordinati dalla Procura della Repubblica guidata dal procuratore Giovanni Bombardieri, gli investigatori hanno acquisito i filmati del sistema di video sorveglianza dell’esercizio e quelli delle telecamere nei pressi del negozio.

L’analisi delle immagini ha permesso di accertare che l’atto era stato commesso da una persona con il volto coperto da un cappellino da baseball e una mascherina chirurgica e che, dopo essere entrato all’interno dell’esercizio commerciale, aveva prima finto di aspettare il proprio turno alla cassa e, successivamente, aveva estratto dal borsello una pistola semiautomatica e l’aveva puntata verso le commesse.

Queste, spaventate, si sono buttate a terra e l’uomo, superato il bancone, chiedendo ripetutamente l’incasso, aveva obbligato una commessa puntandole la pistola addosso ad aprire la cassa da cui questa aveva estratto circa 1.000 euro, che l’uomo aveva portato fuori dal negozio allontanandosi rapidamente. L’uomo, individuato e fermato, è stato portato in carcere.

  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares