X
<
>

Tempo di lettura < 1 minuto

REGGIO CALABRIA – La squadra mobile di Reggio Calabria ha catturato a Vibo Valentia il latitante Benito Palaia, 42 anni, di Rosarno.

L’uomo è destinatario di una misura cautelare in carcere per cessione di sostanze stupefacenti emessa dal gip di Reggio Calabria. Il provvedimento cautelare era stato spiccato su richiesta della Dda reggina nell’ambito dell’operazione “Handover” (LEGGI), le cui indagini sono state eseguite lo scorso mese di aprile dalla Squadra Mobile sotto le direttive del procuratore aggiunto Calogero Gaetano Paci e dei sostituti procuratore Francesco Ponzetta e Paola D’Ambrosio.

La cattura è stata eseguita dagli investigatori della Sezione criminalità organizzata e catturandi della Mobile reggina con l’ausilio dei colleghi della Squadra Mobile di Vibo Valentia. Palaia è stato individuato nell’abitazione di parenti e al momento della cattura non ha opposto resistenza.

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA