X
<
>

Le piante di marijuana trovate dai carabinieri

Tempo di lettura < 1 minuto

REGGIO CALABRIA – Duecento piante di canapa e un fucile da caccia sono stati trovati nel corso di controlli dai carabinieri della compagnia di Locri.

I militari della stazione di Platì, con l’ausilio dell’ottavo Nucleo elicotteri carabinieri di Vibo Valentia e dello squadrone eliportato carabinieri cacciatori di Calabria, hanno effettuato dei servizi di rastrellamento di alcune aree nella competenza di quel comune dove, per caratteristiche e conformazione del territorio, si riteneva che potessero essere coltivate piantagioni abusive di cannabis illegale.

Dagli accertamenti svolti, è stato possibile individuare in località ”Fossetta”, in un’area boschiva privata e recintata, una piantagione composta da 200 piante di cannabis dell’altezza media di oltre 2 metri ed un fucile da caccia calibro 12 con matricola illeggibile.

L’agro è risultato essere di proprietà di un 57enne del posto che subito dopo è stato arrestato. La droga e il fucile sono stati sequestrati. Il 57enne è ai domiciliari in attesa di convalida.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares