X
<
>

Tempo di lettura < 1 minuto

MARANO DI MIRA (VENEZIA) – È morta in un grave incidente stradale Raffaella Cordì, giovane 22enne originaria della Calabria, della Piana di Gioia Tauro, ma trasferitasi in Veneto dove si trovava il suo compagno.

Secondo quanto ricostruito l’incidente stradale che l’ha vista protagonista ha coinvolto un’auto, una Fiat Bravo che la giovane stava guidando, e un autobus che si sono scontrati frontalmente.

«Alle 12:20, – spiegano gli inquirenti – i vigili del fuoco sono intervenuti il località Marano di Mira, nel veneziano, per lo scontro frontale tra un autovettura e un bus di linea della ACT: deceduta l’automobilista, 4 feriti all’interno del mezzo pubblico».

Il corpo di Raffaella Cordì è rimasto schiacciato tra le lamiere della vettura che si è letteralmente accartocciata sotto all’autobus.

La giovane è stata dichiarata morta dal medico del SUEM intervenuto sul posto mentre i 4 feriti sono stati stabilizzati e trasferiti in ospedale.

Anche se sono state avviate indagini per ricostruire pienamente la dinamica dello scontro, pare che l’asfalto reso viscido dalla pioggia avrebbe portato la Bravo ad invadere la corsia opposta fino all’impatto con l’autobus

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares