X
<
>

Il luogo in cui l'uomo è stato investito

Condividi:

REGGIO CALABRIA – Capodanno di sangue a Reggio Calabria. Un’ora fa, un uomo di nazionalità marocchina di 41 anni è stato travolto ed ucciso da un’autovettura sulla via Reggio Campi, a pochi passi dall’ex istituto tecnico femminile nel cuore della città.

Una Renault Clio di colore nero, secondo una prima ricostruzione, ha travolto l’uomo mentre percorreva la strada a piedi ed è stato travolto in prossimità di una curva. Dagli accertamenti svolti dalle pattuglie della polizia locale si è appurato che alla guida del veicolo vi era un minore di 18 anni.

Il corpo del malcapitato è stato trascinato per una decina di metri ed ha terminato la propria corsa contro il marciapiedi ed un palo che è stato divelto dall’impatto. Sul posto sono giunte immediatamente le pattuglie della Polizia municipale di Reggio Calabria, agli ordini del comandante Salvatore Zucco. Gli agenti stanno effettuando in questo momento i rilievi del caso, per ricostruire l’esatta dinamica del sinistro.

La via Reggio Campi risulta al momento chiusa al traffico proprio per permettere agli investigatori di effettuare i rilievi. Per l’uomo non c’è stato nulla da fare, è morto sul colpo. Il conducente della Renault Clio, che si è fermato per prestare soccorso, è apparso subito sotto choc ed è stato sottoposto ad interrogatorio dal procuratore della Repubblica presso il tribunale per i minorenni.

Il conducente ha fornito la propria versione dei fatti ammettendo le responsabilità del sinistro. Il veicolo condotto è stato sottoposto a sequestro giudiziario a disposizione dell’autorità inquirente, mentre la salma del malcapitato trasportata presso l’obitorio del Gom per il successivo esame autoptico.

Condividi:

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA