X
<
>

Tempo di lettura < 1 minuto

REGGIOCALABRIA – I finanzieri del Comando Provinciale di Reggio Calabria, hanno individuato un “negozio del falso” tra le vie più importanti dello shopping reggino.

In particolare, hanno osservato un anomalo viavai di persone nei pressi di un appartamento in pieno centro cittadino.

I militari, dopo aver fatto irruzione nell’immobile, hanno rinvenuto centinaia di articoli contraffatti, esposti su scaffalature e banconi, come in un normale negozio: scarpe, giubbini, felpe, pantaloni, cappellini, borse, occhiali da sole, cinture, portafogli ed orologi. Tra i prodotti contraffatti esposti, vi erano anche cosmetici e profumi.

Sono stati sequestrati complessivamente oltre 800 articoli di merce contraffatti e 400 euro in contanti nei confronti del responsabile dell’attività illecita, un cittadino italiano di 31 anni, denunciato, a piede libero, all’autorità giudiziaria reggina, che ha convalidato il sequestro d’iniziativa delle fiamme gialle.

Sono in corso ulteriori indagini finalizzate alla ricostruzione dell’intera filiera del falso, per individuare i centri di produzione e di distribuzione delle merci contraffatte.

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA