X
<
>

Alcuni dei danni provocati all'autovettura

Share
2 minuti per la lettura

GROTTERIA (REGGIO CALABRIA) – Danneggiata l’autovettura Bmw modello 320 di colore nero del geometra Vincenzo Mazzaferro. Ad accorgersi lo stesso malcapitato che martedì intorno alle 23, mentre si accingeva a salire a bordo, riscontrava dei danni, successivamente quantificati in alcune miglia di euro.

Come da abitudine, l’autovettura era parcheggiata nei pressi di un’attività commerciale sita in contrada Dragoni a Grotteria Superiore. La carrozzeria presentava profondi graffi orizzontali lungo entrambe le fiancate e sul cofano anteriore. Un fulmine a ciel sereno che ha turbato il morale del geometra, persona che non ha mai avuto disguidi e professionista molto stimato in paese per la sua professionalità e bontà d’animo.

Attualmente nel piccolo comune di Grotteria è in corso una battaglia elettorale; Mazzaferro si è schierato con l’attuale sindaco uscente Vincenzo Attilio Loiero, di cui è stato uno dei presentatori della lista “Progresso per Grotteria”. Tanti potrebbero essere i motivi che hanno guidato la mano dell’autore, forse vecchi risentimenti? Qualcuno ha approfittato del periodo elettorale per creare la classica “tragedia? Lo stesso Mazzaferro non riesce a dare una spiegazione plausibile all’azione vandalica.

Una denuncia contro ignoti è stata presentata dal professionista presso la stazione dei carabinieri di Mammola, che si sono messi già a lavoro per cercare di individuare i colpevoli.

«La lista Progresso per Grotteria ed il candidato a sindaco Vincenzo Loiero, esprimono profonda solidarietà al nostro sostenitore, nonché presentatore della lista, Vincenzo Mazzaferro, per l’atto intimidatorio di cui è stato vittima la scorsa notte – si legge in una nota – Il vile gesto, perpetrato nei confronti di un cittadino, ci fa riflettere sulla gravità del fatto, accaduto proprio a ridosso di una campagna elettorale, che si preannuncia dai toni molto infuocati. Non vi sono dubbi sulla matrice politica del dolo, che ci lascia perplessi ed angosciati. Ci auguriamo, che questi siano episodi isolati e non ripetibili, poichè turbano il vivere tranquillo della nostra comunità. Una campagna elettorale deve basarsi sul rispetto reciproco, si è avversari e non nemici. Rinnoviamo il nostro incondizionato appoggio e la nostra vicinanza a Vincenzo Mazzaferro e auguriamo una serena campagna elettorale, fatta di confronti e non di sfide».

Share

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

Share
Share
EDICOLA DIGITALE