Tempo di lettura < 1 minuto

REGGIO CALABRIA – Anche il Capo del circondario Marittimo di Reggio Calabria si adegua alle disposizioni introdotte dal Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri dell’11 marzo che ha introdotto il divieto sull’intero territorio nazionale di qualsiasi spostamento se non per giustificati e validi motivi.

A seguito dell’ordinanza emessa dal sindaco di Reggio Calabria che ha disposto la chiusura di viali e parchi pubblici per motivi di sicurezza pubblica, il comandante della Capitaneria di Porto, capitano di vascello, Antonio Ranieri, ha disposto il divieto, a partire da oggi, «dell’ingresso, il transito e la sosta nel porto di Reggio e chiunque non osserva le norme stabilite nella presente ordinanza, salvo che il fatto non costituisca diverso e/o più grave reato, è punito, a seconda dell’infrazione commessa, ai sensi degli articoli 1164 e 1174 del codice della navigazione».

Una decisione che si aggiunge alle altre specifiche misure di prevenzione istituite nel territorio cittadino e finalizzate ad evitare assembramenti di persone al fine di limitare le situazioni possibile contagio. L’ordinanza avrà validità fino al termine dello stato di emergenza epideomiologica da Covid-19 dichiarato dal Governo.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA