X
<
>

Tilde Minasi

Condividi:

COSENZA –  L’improvvisa scomparsa del parlamentare leghista Paolo Saviane, 59 anni di Belluno, ha lasciato scoperto uno scranno da senatore. Nei giorni scorsi si è riunita, presieduta da Maurizio Gasparri la giunta delle elezioni e delle immunità parlamentari di Palazzo Madama per assegnare il seggio rimasto, purtroppo, vacante.

Dopo una lunga discussione la Giunta ha deciso di assegnare il seggio alla lista Lega nella regione che ha ottenuto il più alto quoziente, che non ha dato luogo ad attribuzione di seggi nell’ambito delle varie circoscrizioni, ossia la Regione Calabria, con l’accertamento che il primo dei non eletti della lista Lega è la candidata Clotilde Minasi.

Il problema è che proprio una manciata di giorni fa la Minasi è stata nominata da Roberto Occhiuto assessore regionale alle Politiche sociali, e che i due ruoli sono incompatibili per cui la Minasi è chiamata a scegliere se diventare senatrice in questo scorcio di legislatura o affrontare l’avventura di gestire il Welfare, delega che ha avuto, però da esterna.

Un bel rebus sul quale la Minasi ha detto che si confronterà sia con Occhiuto sia con Matteo Salvini. In caso di rinuncia si aprirebbero le porte di palazzo Madama per il giovane imprenditore vibonese Fausto de Angelis.

Condividi:

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA